Amo un Gigolò di Chiara Minore

calo del desiderio
Calo del desiderio o iposessualità: scopri le cause
08/18/2021
frigidita femminile
Frigidità: il disturbo dell’eccitazione femminile
08/23/2021
recensione amo un gigolo chiara minore

Autore e libro

Amo un Gigolò è il primo romanzo scritto dalla siciliana Chiara Minore, un libro emozionante, appassionante, reale. È una storia d’amore idealizzato, a senso unico, tra una cliente e il suo gigolò. Ciò che emerge non è soltanto la storia d’amore ma anche e soprattutto l’analisi dei sentimenti che provano due individui in qualche modo coinvolti e in sintonia. Il libro è scritto in modo fluido e coinvolgente, molto piacevole da leggere, c’è curiosità nello scoprire quello che accade. Difficile non leggerlo tutto d’un fiato.

I protagonisti

La protagonista principale del romanzo è Chiara, una giovane donna di 30 anni, medico, bella, benestante e corteggiata. Non le manca nulla, ha tutto quello che potrebbe avere una donna della sua età e del suo spessore. Ma qualcosa in realtà manca… l’amore, l’affetto, i sentimenti, le attenzioni. Chiara prova rabbia e delusione verso gli uomini con i quali è stata e la strada più semplice, al momento, è quella di intraprendere un’esperienza diversa, fuori dalle righe e da sè stessa… contatta un Gigolò.  

Lui è Micky, un gigolò straordinariamente bello e carismatico, presuntuoso e pieno di sè, problematico ed arrogante. Il classico uomo bello e dannato che un po’ alle donne piace. Gigolò, direi, alle prime armi e si capisce dai suoi modi di fare a volte un po’ bruschi e dal fatto che innanzi a tutto mette i soldi. Nonostante ciò, lui sa cosa cerca Chiara, sa come prenderla e cosa darle, in ogni momento, sa come controllare la sua mente. La furbizia è il suo asso nella manica.

Pensiero personale su Amo un Gigolò

Ho letto con piacere ed interesse il libro di Chiara e non potevo non lasciare una mia opinione.

Per come sono state raccontate alcune dinamiche direi che si tratta di una storia vera. È bello che una donna racconti della sua esperienza con un Gigolò, lo trovo un modo per mettere questo mestiere nero su bianco. Il romanzo di Chiara Minore va letto come una guida su cosa non fare da gigolò e cosa non fare da cliente.

Con questo romanzo vengono messi in luce tutti gli atteggiamenti che un Gigolò professionista non dovrebbe assumere verso la sua cliente, soprattutto se si tratta di una donna innamorata, dolce e dall’animo sensibile. E spiega tra le righe cosa non dovrebbe cercare una donna da un gigolò.

Consiglio la lettura di questo bellissimo romanzo a tutti i miei colleghi Gigolò e a tutte le donne che desiderano fare una simile esperienza.

Acquista qui Amo un Gigolò

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.