Sei alla ricerca di un fidanzato o di un marito in affitto?

accompagnatori per donne torino
Il nostro primo incontro a Torino
10/04/2018
lettere d amore al gigolo
La percezione che ho di te
11/15/2018
marito in affitto per donne sole

Oggi è possibile affittare un marito o un fidanzato in carne ed ossa oppure no?

Questo servizio, sempre più desiderato, erroneamente viene associato alla figura di una donna forte che ambisce a gestire un uomo come meglio crede; ma è davvero questa la giusta interpretazione?

Sul web esistono diverse tipologie di servizi legati all’affitto di un finto fidanzato o di un marito ad ore.

Cos’è il fidanzato in affitto?

Il fidanzato in affitto (o marito in affitto) è un uomo che vende il proprio tempo ad una donna.
La maggior parte di questi servizi prevedono che la tariffa prestabilita per il tempo che viene trascorso insieme, sia impostata a prescindere dal fatto che ci possa essere o meno del sesso tra l’uomo e la donna; mentre, per altri tipi di servizi il sesso non è affatto previsto.

In Giappone infatti, esiste un negozio di specialità “co-sleeping” chiamato Soineya, conosciuto in Occidente come il Cuddle Café di Tokyo.
Sebbene sia stato soprannominato “Cuddle Cafe”, la tariffa base in realtà non include alcun contatto fisico in quanto si tratta soltanto di “sonno”.

Ciò significa che se una cliente desidera qualcosa in più deve rivolgersi all’azienda per richiedere altre tipologie di servizi, come ad esempio: essere abbracciata mentre dorme, uscire per un appuntamento galante per il quale pagherà la donna, o che sia l’uomo a cucinare per lei; proprio come un fidanzato in affitto, ma senza sesso.
Tutto ciò ovviamente ha dei costi aggiuntivi e delle tariffe prestabilite dall’azienda in questione.

Com’è nata la richiesta dei mariti in affitto?

Si narra che fu proprio una donna ad intuire l’esigenza di creare per la prima volta il servizio di fidanzato o marito in affitto; dopo aver scoperto che la presenza di un uomo nel suo letto l’aiutava a dormire serena, inaugurò un servizio per trovare compagnia a donne sole.

Il fidanzato o il marito in affitto possono essere richiesti da varie tipologie di donne, per altrettante svariate motivazioni.

Quali sono le ragioni che spingono una donna ad aver bisogno di un finto fidanzato?

Nella società odierna alcune donne necessitano di fingere per mostrare a parenti, amici o colleghi di lavoro che la loro vita è la vita di una donna felicemente fidanzata.

Una donna che riesce a far combaciare i mille impegni lavorativi con una possibile vita coniugale e familiare, senza tralasciare lo svago e le interazioni sociali.

In realtà magari o vivono una relazione difficile con il proprio partner, o il proprio partner non è accettato dai propri genitori, oppure semplicemente vogliono sentirsi libere di essere donne single, senza nessun condizionamento.

Pertanto, come si fa a trovare un finto fidanzato?

Gli americani si sono inventati un’applicazione mobile chiamata INVISIBLE BOYFRIEND, dove la donna si iscrive e inizia a chattare con qualcuno dall’altra parte come se fosse davvero il proprio fidanzato.

L’app per fingere di avere un ragazzo, consente di messaggiare con un finto fidanzato e serve, in primis, per esibire ad amici e parenti invadenti le prove di una relazione.

Si tratta comunque di una “persona” che ascolta tutto ciò che hai da dire e ti risponde con una risposta studiata ad hoc; ci si scambia messaggini dolci, e si finge di avere una persona che ci vuole bene.

Ma come può un “ragazzo invisibile” aiutare qualcuno?

Dopo un’accurata indagine di mercato è venuto fuori che molte persone non amano uscire di casa “perché a volte uscire fa schifo”;
soprattutto perché a volte è difficile trovare compagnia o qualcuno su cui appoggiarsi.

I fondatori hanno dichiarato che pensavano si trattasse di un problema che coinvolgesse soltanto loro, o comunque una ristretta cerchia di persone; ma dopo un’accurata analisi è venuto fuori che questo problema era profondamente diffuso nella società.

Quindi il “ragazzo invisibile” è per una buona ragione?

In molti ritengono che in alcuni periodi della vita potrebbe essere molto utile, ma in realtà sarebbe soltanto un palliativo per cercare di colmare il vuoto di una persona vera al proprio fianco.

Quanto è davvero fondamentale la presenza di uomo accanto a sé?

Vero o finto che sia, sarebbe meglio rivolgersi ad una persona in carne ed ossa; qualcuno che possa esaudire le vostre richieste o che sappia realmente coinvolgervi in una Boyfriend Experience reale, con delle emozioni vere e significative, assecondando così l’esigenza di sentire una persona vicina.

Se ti senti sola, trascurata, hai voglia di emozionarti per le piccole cose, per i piccoli gesti; se hai voglia di riscoprire la passione; se hai voglia di trascorrere una serata piacevole o semplicemente di godere di una buona cena con la persona giusta, colui che sa ascoltarti, che riesce a comprenderti davvero; l’esperienza della Boyfriend Experience potrebbe fare al caso tuo.
Igor potrebbe

Chiamami, saprò esaudire i tuoi desideri più nascosti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.