Orgasmo multiplo: raggiungerlo è più facile del previsto!

feticismo piedi
Feticismo dei piedi: gioco erotico di coppia
08/04/2021
polluzione notturna
Polluzione notturna: di cosa si tratta
08/13/2021
orgasmo multiplo femminile

Tutte le donne possono provare un orgasmo multiplo in un unico rapporto. Chi l’ha provato conferma che è molto semplice raggiungere un super orgasmo e la sensazione di piacere è appagante.

Semplicemente si riesce a provare, uno dopo l’altro, sia l’orgasmo clitorideo che l’orgasmo vaginale. Non succede spesso, per questo viene identificato come una variante sessuale.

Cercare di avere un orgasmo multiplo durante ogni rapporto di sesso diventa deleterio e si rischia di non raggiungere neanche il singolo orgasmo.

Di seguito il mio approfondimento sul tema in questione.

Orgasmo femminile

Chiamato anche acme o climax, l’orgasmo femminile è la massima espressione dell’eccitazione sessuale che avviene stimolando le zone erogene, degli organi sessuali e la mente.

Si manifesta come un’esplosione, ovvero una potente sensazione di piacere fisico e mentale. Durante l’orgasmo aumentano: frequenza cardiaca, frequenza respiratoria e attività cerebrale.

Gli orgasmi sono controllati dal sistema nervoso autonomo, sono reazioni neuro-muscolari brevi ed involontarie che comportano una serie di contrazioni perivaginali ritmiche, potenti e profonde.

Capita di non raggiungere l’orgasmo quando si è sotto stress o lo stato d’animo non è al massimo.

Che cos’è un orgasmo multiplo

L’orgasmo multiplo o super-orgasmo, è la capacità di raggiungere in modo consecutivo più orgasmi distinti nel corso dello stesso rapporto sessuale o durante la masturbazione femminile.

Gli orgasmi multipli si verificano grazie ad una continua stimolazione sessuale e si manifestano senza momenti di pausa. È come avere un’eccitazione perdurante.

Le donne, a differenza degli uomini, hanno un tempo di recupero breve tra un picco di piacere e l’altro, ecco perché riescono ad avere multi orgasmi.

Nell’orgasmo multiplo femminile la tensione sessuale e l’eccitazione, non scendono mai. Non ci sono i periodi refrattari lunghi.

Per alcune donne il periodo refrattario non esiste e possono provare diversi orgasmi multipli senza il minimo di pausa.

Periodo refrattario femminile

Nelle donne il periodo refrattario (quello in cui i genitali non rispondono alla stimolazione) è spesso molto breve. Il clitoride femminile generalmente necessita solo di due o tre minuti di riposo, prima di poter rispondere ad una nuova stimolazione sessuale.

Il corpo resta eccitato anche dopo l’orgasmo in quanto c’è un aumento della circolazione, della respirazione, dell’attività cardiaca e di quella cerebrale. Il periodo refrattario serve a portare le funzioni corporee al punto di partenza, di stasi.

Per alcune questo periodo è più lungo della media per altre invece può essere doloroso, nel senso che dopo il primo orgasmo accusano fastidio anche con un semplice tocco al clitoride, causa ipersensibilità. Per questo motivo diventa difficile avere orgasmi femminili multipli.

Nonostante ogni donna nasca con la predisposizione al periodo refrattario, quest’ultimo non è uguale per tutte. Non è un problema se non raggiungi un orgasmo plurimo, è una condizione normale. Meglio uno ed intenso che zero orgasmi.

Come si raggiunge l’orgasmo multiplo

Per raggiungere un orgasmo multiplo femminile, è importante capire cosa ti eccita di più prima e durante un rapporto di sesso, o capire cosa porta eventualmente dolore. Bisogna conoscere il proprio corpo e l’autoerotismo può essere di aiuto prima di cimentarsi nel raggiungimento di un orgasmo multiplo.

Il primo step è la stimolazione genitale durante i preliminari. In questa fase si può raggiungere l’orgasmo clitorideo poi si passa alla stimolazione del punto G e del punto A (zona erogena posta nella parte posteriore alta alla vagina) per raggiungere l’orgasmo vaginale.

Non devi essere stanca e stressata se desideri provare il massimo piacere. Più sei eccitata più è alta la possibilità di avere orgasmi consecutivi: la forte eccitazione aumenta l’afflusso di sangue nei genitali e rende le zone erogene più sensibili.

Per provare ad avere più orgasmi consecutivi devi mantenere la fase di eccitazione elevata. Dopo il primo orgasmo riprendi subito la stimolazione, cambiando posizioni ed intensità.

In linea generale per raggiungere un orgasmo multiplo bisogna:

  • Lasciarsi andare, liberare la mente e abbandonarsi alle sensazioni di piacere intenso.
  • Crederci sempre e dare fiducia al proprio corpo e al partner. Riferisci cosa ti piace e dove provi più piacere.
  • Mantenere alta l’eccitazione stimolando con coccole e carezze le zone erogene
  • Rallentare il partner se corre troppo
  • Mantenere il contatto visivo con il proprio partner, aiuta ad intensificare il momento
  • Respirare costantemente e intensamente, aiuta a rilassare e mantiene eccitati fino al prossimo orgasmo.

L’orgasmo chiama orgasmo. Se ne raggiungi uno puoi imparare ad averne di più!

Leggi l’articolo su come stimolare le zone erogene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.