Sesso orale: tutto quello che devi sapere

dolore pelvico intervista elena bertozzi
Disfunzione pavimento pelvico: l’intervista alla dottoressa Elena Bertozzi
07/10/2020
intervista rebecca hot accompagnatrice escort torino
Rebecca Hot, accompagnatrice professionista, si racconta
07/18/2020
sesso orale istruzioni consigli

È il sesso orale che mantiene il giusto equilibrio della vita sessuale delle coppie. Il rapporto orale fa conoscere meglio il corpo del partner e garantisce una forte eccitazione, se fatto bene. Tutti sanno fare del banale sesso orale ma non tutti mandano in estasi il partner.

Il più delle volte è praticato meccanicamente, ai più sfugge che il rapporto orale è un’arte sessuale che va sperimentata con dedizione, intensità ed empatia.

Sesso orale significato

Sesso orale significa usare la bocca e la lingua per stimolare le parti intime del partner affinchè raggiunga il piacere sessuale.

Sono due le principali pratiche che riguardano la stimolazione, con la bocca e la lingua, dell’organo sessuale maschile e di quello femminile: fellatio e cunnilingus.

La fellatio è l’introduzione del pene nella bocca, per leccarlo e accarezzarlo con la lingua e per succhiarlo. Questi movimenti sono fonte di piacere per l’uomo, fino a procurare l’orgasmo.

Il cunnilingus consiste nell’accarezzare con la lingua le parti intime della donna, soprattutto il clitoride. Se fatto bene, questa tecnica fa raggiungere l’orgasmo o addirittura orgasmi multipli.

La bocca è un oggetto di piacere grazie alla sua umidità e al suo calore, ecco perché quando si è stimolati da essa ci eccitiamo di più.

Come fare sesso orale

I rapporti orali vanno fatti solo se si ha veramente voglia, altrimenti risultano essere degli atti meccanici non appaganti, non bisogna vergognarsi nel farli. Ci vuole desiderio e trasporto per una buona riuscita. Ricordiamo che solo il 20% delle coppie non pratica rapporti orali perché lo ritiene sporco e disgustoso.

Si può fare in fase preliminare, durante o alla fine del rapporto sessuale. Non c’è una regola o un momento preciso per fare del sesso orale. Il momento arriva da solo, ci si sente eccitati, trasportati e si ha desiderio di vedere il proprio partner sempre più in estasi.

Per un sesso orale perfetto bisogna lasciarsi andare, essere passionali, istintivi e soprattutto bisogna essere creativi con lingua, bocca e mani. Esplorate le parti intime, senza avere fretta. È vero che principalmente si usano lingua e bocca, ma con le mani si possono stimolare altre zone erogene del corpo del partner, mentre si sta praticando un atto orale.

Oltre a lasciarsi andare, per evitare il fallimento, vi suggerisco di partecipare quando state ricevendo o facendo un rapporto orale, altrimenti sarà tutto molto noioso.

Per quanto riguarda le posizioni sesso orale, si può stare in ginocchio davanti al partner che sta in piedi o seduto, oppure posizionarsi sopra al partner sdraiato ovvero con la bocca all’altezza delle parti intime da accarezzare con la lingua. Molti consultano il Kamasutra per ispirarsi o per provare qualche nuova posizione.

Due consigli sesso orale:

– se notate secchezza nelle parti intime del partner, potete usare dei lubrificanti o bagnare con la vostra saliva.
attenzione all’igiene intima, prima di praticare sesso orale lavatevi bene o rinfrescatevi. Spesso non è gradito farlo a causa del cattivo odore.

Il sesso orale femminile: cosa piace alla donna

La stimolazione femminile va fatta con gentilezza. Le donne reagiscono tutte in modo diverso al rapporto orale, quindi è importante capire cosa piace di più e soprattutto non fermarsi quando stanno per raggiungere l’orgasmo.

Prima di buttarvi a capofitto nel sesso orale per lei, fatela eccitare toccando e baciando ovunque il suo corpo. Piano piano, per aumentare il desiderio della vostra partner, si può iniziare con delle carezze manuali delle parti intime, poi passare a sfioramenti con le labbra, carezze e colpetti decisi con la lingua, soffi sulla vagina e suzioni intorno al clitoride. Molti uomini, infatti, non sanno che le suzioni intorno al clitoride fanno impazzire le donne e assicurano l’estasi.

Per ottenere un buon sesso orale donna, dovete stuzzicarla, baciarla, leccarla e massaggiarla e una volta raggiunto il massimo piacere, restate ancora un po’ lì a coccolarla e a fare l’amore con lei. Le donne si sa sono più romantiche e sensibili.

Molti si chiedono se è consigliabile il sesso orale in gravidanza. Non è rischioso se fatto con attenzione, ma è preferibile evitarlo. Se entra aria all’interno della vagina, mentre si soffia, può formarsi un’embolia che mette a rischio sia per il feto che per la madre.

Il sesso orale maschile: come farlo impazzire

Un uomo se ne accorge se alla sua donna non piace la fellatio. Quindi, donne, siate sincere da subito. Non cimentatevi in qualcosa senza voglia, perché se non vi sentite trasportate, il vostro compagno non proverà piacere.

Per far impazzire il vostro uomo, prima del sesso orale, baciatelo appassionatamente, toccatelo delicatamente, provocatelo e siate sexy, sempre. Metteteci tutte voi stesse per del sesso orale perfetto con il vostro uomo.

Guardatelo negli occhi, di tanto in tanto, mentre siete lì a stuzzicare il suo pene, lui così si sentirà ancora più eccitato e raggiungerà l’orgasmo. Fategli capire che provate piacere nel fare la fellatio. E se gli leccate i testicoli con la lingua lui gradirà ancora di più.

Fate in modo di essere sempre nella sua prospettiva visiva, si perché all’uomo piace guadare la sua donna mentre gli pratica del sesso orale. A molti piace stare davanti ad uno specchio per vedere la partner all’opera, impazziscono totalmente.

Durante il rapporto orale con il vostro partner, aiutatevi anche con le vostre mani. Accarezzategli la schiena, la pancia o l’interno coscia, queste sono alcune zone erogene che aiuteranno ad eccitarlo.

Cosa importante, ricordatevi che non a tutti gli uomini piace essere baciati subito dopo il sesso orale, quindi se non è lui a baciarvi, evitate di farlo.

Sesso orale rischi e malattie

Anche con il sesso orale non si escludono le malattie sessualmente trasmissibili: papilloma virus, herpes, epatite A, B e C, condilomi, HIV, clamidia, gonorrea, sifilide.

Quelle elencate sopra sono tutte malattie che si trasmettono oralmente a causa di ferite in bocca o nelle parti intime, gengive sanguinanti, ulcera nella bocca, mestruo femminile e sperma maschile (mestruo, liquidi vaginali e sperma possono contenere dei virus).

I rischi sesso orale esistono e non vanno ignorati, ecco perché è importante prendere delle precauzioni prima di praticare dei rapporti orali. Esistono delle barriere in lattice, Dental DAM, che vanno messe sulle parti intime della donna oppure usare i preservativi sesso orale per l’uomo.

Alcuni consigli sui rapporti orali da tenere in considerazione per ridurre il rischio di contrarre malattie:

• Evitare il sesso orale nei rapporti occasionali o con partner che non si conoscono ancora bene.
• Non ingoiare lo sperma
• Evitare i rapporti orali durante il ciclo mestruale
• Non lavare i denti prima del rapporto orale, lo spazzolino potrebbe provocare delle ferite sanguinanti sulle gengive
• Assicurarsi che il partner non abbia, in bocca o nella zona dei genitali, delle infezioni in corso o delle ferite
• Lavarsi bene prima e dopo ogni rapporto orale o rapporto completo

Nel caso in cui sospettiate di essere stati contagiato dal sesso orale HIV o da altre malattie, contattate repentinamente il vostro medico per fare le analisi specifiche.

Il sesso orale è per me molto stimolante

Considero il sesso orale una pratica molto bella, infatti la amo particolarmente. Fa parte della sessualità e non bisogna avere timore a farlo. È molto di aiuto in caso di mancata erezione o di scarsa eccitazione.

Nella coppia il rapporto orale aiuta a riempire degli spazi vuoti, a riaccendere una fiamma spenta, aumenta l’intesa sessuale.

Nonostante sia una pratica sessuale molto stimolante, va fatta con persone che si conoscono bene, anche per ridurre il rischio di contrarre malattie sessualmente trasmissibili. Usate sempre le precauzioni di cui vi ho parlato nelle righe precedenti.

Cosa importante, quando si sta eseguendo una fellatio o un cunnilingus, fate attenzione a non recare dolore al partner: alla donna potrebbe dare fastidio la barba o la troppa pressione sul clitoride; all’uomo potrebbero dare fastidio i denti quindi, donne, non stringete troppo.

Rivolgersi a un Gigolò professionista o ad una Escort può essere di aiuto quando non si è esperti di questa pratica sessuale o se si pensa di non essere all’altezza. Ricordate che non è mai troppo tardi per imparare.

A voi piace il sesso orale? Lasciate un commento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.