Squirting: il piacere nascosto delle donne

sesso menopausa
Sesso in menopausa: cosa cambia
03/15/2021
intersessuale
Intersex: in bilico tra il maschile e il femminile
04/21/2021
eiuaculazione femminile

Anche lo squirting sembra essere uno di quegli argomenti tabù di cui le donne non ne parlano ma nello stesso tempo sono curiose e desiderano saperne di più.

L’eiaculazione femminile è un fenomeno alquanto liberatorio per chi lo prova, correlato ad un orgasmo particolarmente intenso è molto gradito anche dai partner che nello squirting vedono il massimo delle loro performance e virilità. 

Cos’è lo squirting

Lo squirting è una rara forma di orgasmo, l’equivalente femminile dell’eiaculazione maschile. Fenomeno raro perché a raggiungerlo durante il sesso è circa il 40% delle donne.

Il fenomeno consiste nell’emissione da parte dell’uretra di un liquido biancastro durante il rapporto sessuale. Tutte le donne possono squirtare ma non tutte sanno come fare.

Il concetto di squirting viene dal termine inglese squirt che significa getto, fontana, caratterizzato dalla fuoriuscita, durante il picco del piacere, di secrezione inodore e incolore. In italiano viene tradotto con il termine scientifico eiaculazione femminile.

Il liquido prodotto durante lo squirting femminile non proviene dalla vagina, ma dall’uretra. La natura del fluido è incerta, le ipotesi sono diverse:

  • Secrezione delle ghiandole di Skene
  • Secrezione delle ghiandole di Bartolino
  • Iperlubrificazione
  • Emissione involontaria di urina
  • Secrezione della prostata femminile

Gli esperti assicurano che non si tratta di urina anche se prodotto dal rene, stoccato nella vescica e poi espulso attraverso l’uretra. Il fluido è molto diluito ed è più simile all’acqua. Il volume di eiaculato emesso nella norma equivale a una tazzina di caffè.

Per comprendere la natura del liquido squirt un team di ricercatori francesi ha reclutato in laboratorio 7 donne abituate all’orgasmo femminile squirting.

Le donne si sono sottoposte al test squirting con la vescica vuota, nei minuti precedenti l’orgasmo il team ha notato come la vescica si riempie del liquido emesso durante lo squirt, lo stesso fluido che viene concentrato e trasformato in urina dal rene quando resta a deposito per qualche tempo in vescica.

Lo studio è stato pubblicato sul Journal of Sexual Medicine.

Cosa avviene durante lo squirt

Nel momento dell’eiaculazione femminile squirting si percepisce un forte stimolo ad urinare. Subito prima dell’orgasmo che può essere clitorideo o vaginale, si sente una tensione crescente che si libera all’apice del piacere trasformandosi nel classico momento refrattario.

Lo squirt donna è un riflesso incondizionato scaturito dalla sola stimolazione del clitoride o della parte iniziale della vagina, quella appoggiata sulla vescica per intenderci. È parte del punto G, zona erogena denominata clitoro-uretro-vaginale.

Le donne che squirtano si riempiono velocemente del liquido che espellono nel momento dell’orgasmo.

Lo squirting vaginale non avviene con la penetrazione ma con la stimolazione manuale e non si verifica ogni volta che si raggiunge l’orgasmo. Ricordiamo, infatti, che non tutte le donne riescono a farlo quindi è possibile che si raggiunga l’orgasmo senza squirtare.

Come fare a squirtare

Le eiaculazioni femminili portano a una lunga euforia. Sarà forse per questo motivo che donne e uomini vogliono sapere come fare lo squirting. Purtroppo non esistono tecniche di squirting valide per tutte le donne.

Ogni donna ha un corpo a sé e prova piacere in modo differente. Gli orgasmi sono personali. Sicuramente, per avere squirting femminili è importante:

  • abbandonarsi completamente al piacere
  • liberare la mente e rilassarsi tanto: lo stress non aiuta
  • conoscere i punti più sensibili del corpo
  • lubrificare le parti intime

Se non hai mai eiaculato inizia con l’autoerotismo per scoprire cosa ti porta al piacere, in questo modo puoi suggerire al tuo partner delle tecniche squirting infallibili per te.

Leggi l’approfondimento sulla masturbazione femminile.

Ricorda al tuo compagno che la stimolazione clitoridea favorisce il fenomeno squirting donne e che i preliminari, in generale, aiutano ad eccitare ogni zona erogena del tuo corpo. Baci, carezze, massaggi erotici, movimenti dolci, delicati e sensuali possono favorire lo squirt.

E se le tecniche manuali non funzionano, perché non aiutarsi con i giocattoli erotici? Sono degli ottimi alleati per raggiungere il piacere.

Squirtare senza insistere

Un consiglio per gli uomini è quello di impegnarsi e di dedicarsi maggiormente al piacere della propria donna. Se uno ci sa fare non sarà così difficile fare avere alla propria donna un squirt vaginale.

Attenzione, però! Squirtare non è obbligatorio e non deve avere un significato troppo importante durante i rapporti sessuali. Gli uomini vedono lo squirt sesso come il massimo traguardo, per me va visto come un surplus, nel senso che è eccitante vedere la propria donna che squirta ma non bisogna insistere se il fenomeno non accade!

Chi troppo vuole nulla stringe e si rischia di compromettere anche la vita di coppia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.